MISO, “New In” in casa Gomitolo :D (How to adottare un gatto..)

Eccomi a presentare il mio nuovo amico peloso *_* MISO!

Ho scelto di parlarvi anche di un argomento poco scarposo, mi è sembrata la cosa più giusta: bisogna sensibilizzare il più possibile su questo argomento. Il rispetto per la vita altrui, che sia animale o altro 😀

Spesso la prima che non rispettiamo è la nostra, tra alimentazione sbagliata (celo), fumo (celo) o altre brutte manie XD, ma in questo caso non voglio raccontarvi di quanto siano buone le verdurine ma quanto sia importante prendere coscienza del problema “animali abbandonati”, “sovrappopolazione felina/canina”. Esatto, senza andare a prendere esempi troppo lontani, basta pensare che nelle nostre città esistono da sempre strutture comunali o private che accolgono, a loro spese, una miriade di cuccioli.

Perchè?

Perchè siamo degli stronzi.
Senza mezze parole: vogliamo il gatto troppo bellissimo nato da poco? Sì, che bello, ma poi si sterilizza. Come minimo, e si tiene, che non è un cazzo di Iphone. Capito? Mettilo in conto prima di rovinare una vita.

I gattili/canili sono gremiti di piccoli nati in situazioni domestiche, o adulti pre-adottati da stronzi di cui sopra, dei quali non ci si prende briga di sterilizzare le “mamme”: è un gesto doppiamente stupido, la spesa va calcolata prima di prendere la bestiola, in primis, e poi i piccoli verranno allevati a spese di volontari che danno moltissimo in cambio, spesso, di insulti e lettere che ne chiedono la chiusura per la “puzza”. Non è molto saggio, o rincuorante, vè?

Fine della ramanzina.

A casa Gomitolo si voleva un gatto da sempre, così ci siamo messi a fare due conti su orari/tempo da dedicare e spesine: per pensarci bene direi che bisogna prendersi tutto il tempo necessario 😀 Senza fretta.

Se siete interessati ad un micio piccolo, considerate anche la sua esuberanza XD ahahahahah!! E la necessità di rendere la casa a prova di fuga/pericoli (balconi, retro dei mobili, chiudere il water..). E di cambiare le tende spesso. (Andate all’IKEA, costan poco..)

Preferite i gattili/associazioni noprofit: i mici comprati sono salvi sempre, i piccoli dei centri di raccolta ç_ç hanno bisogno di amore e rischiano una vita grama.
Il micio è gratis e basta uno/due sacchi di pappa/ lettiera come omaggio alla struttura.

Spesso sono vaccinati, se adulti persino sterilizzati, meglio di così 😀
Noi abbiamo scelto Miso, un piccolo di 3 mesi e mezzo, è tanto coccolone XD ma vi giuro che ne avrei presi….TUTTI ;D

Ho fatto una lista delle spese, così che possa tornarvi utile se siete intenzionati ad adottarne uno. Le cose che ho preso arrivano dalla COOP.

Ciotola doppia: 4€ (spesa unica)

Lettiera 5€ (spesa unica)

Sabbietta per lettiera: 4€ (da rinnovare)

Cibo secco per micini: 1,80€ (da rinnovare)

Confezione 12 bustine di umido monodose:3,20€ (da rinnovare)

Sacchetti per lettiera: 3,50€ (da rinnovare)

Trasportino economico: 15€ (spesa unica)

Rete balcone (5 mt, alta 1 mt + fascette): 30€ (spesa unica)

Bidoncino per le “deiezioni” 3,4o€ (spesa unica)

Palettina stesso scopo: 1,20€ (spesa unica)

Resta fuori una spesa per l’omaggio al gattile: 2 sacchi grandi di cibo secco, totale 8€ per ringraziarli.

E il veterinario…

Spese veterinario: vaccino + visita= 30€

Sterilizzazione maschio, fatta nel centro convenzionato dal gattile: 40€- femmina 80€

Ok, sembrano tanti numeri, ma affrontata la spesa iniziale, da rinnovare c’è solo sabbietta e cibo. Circa 25€ al mese, e il vet: max 100€ all’anno (inclusi esami sangue e ..cacca).

Una cosa fattibile, io ho disdetto Sky e mi coccolo il micio ^___^

Scelte.

Dà un amore infinito. Tanto LOVVO.

 

A presto con le mie scarpette nuove *__*

 

Momo

Annunci

9 comments

  1. bravissima momo! hai davvero ragione su tutto, bisognerebbe che ci fosse più informazione riguardo ai canili/gattili e i loro volontari, il lavoro che offrono, l’importanza della sterilizzazione dei nostri animaletti, e chi più ne ha più ne metta. desidero un gatto con tutta me stessa, purtroppo a casa mia non sono d’accordo perchè siamo privi di giardino/terrazza per sollazzare un po’ la bestiolina. quindi per ora mi “accontento” del mio vecchione equino che scorrazza in un campo insieme ad altri amici, contento di aver scampato una vita chiuso in un box. puoi immaginarti il sacrificio economico, ma mi riempie il cuore di gioia saperlo libero e felice.
    un bacione

  2. eh come ti capisco! Ho avuto tre gatti: uno raccattato nel mio giardino, un altro, Bati, preso gratis da una cucciolata di un vicino e Bizet, trovato in un bosco, portato al gattile e dirottato dal vet.
    Non ho mai comprato animali, mi rifiuto categoricamente (vogliamo parlare delle malattie genetiche tipiche dei gatti e dei cani di razza? Ma che vuoi che ne sappia la gente del “ricircolo del DNA”) e sono pro sterilizzazione. Può sembrare brutale ma è necessaria per la salvaguardia delle malattie come l’aids e la leucemia (il mio primo gattino era già affetto la FIV quando lo adottai) che si riscontrano non solo con i rapporti sessuali, ma anche con scambio di sangue -vedi lotte tra gatti- e feci -uso lettiera in comune-. Il problema è che non solo la gente non si occupa della sterilizzazione perchè contro natura, ma a volte sono i vet. stessi che mettono i bastoni tra le ruote alle strutture d’accoglienza come i gattili. Un esempio: pochi giorni fa un amico ha comprato un gatto Sacro di Birmania per 800 euro; inizialmente si era informato sia con me che con il gattile (una struttura ottima) e poi ha fatto retromarcia grazie alla testa di c***o della dottoressa, che gli ha parlato male del gattile di Prato dicendo che i gatti si ammalano, che c’è sporco, che nessuno se ne cura e che i piccoli hanno tutti i vermi. Fatto sta che ha dissuaso la mamma del mio amico ad andare alla Bogaia, l’Oasi Felina, per andare a comprare un micio in un allevamento di fiducia. Ora mi vien da pensare che la dottoressa in questione riscuota una percentuale sui micini venduti….

    1. Secondo me prende una percentuale di brutto! I gatti nei gattili sono ipercurati e amati dalle/dai volontarie/i, vaccinati svermati e sterilizzati. Nono sono prodotti in batteria al solo scopo di lucrarci su…che stronza!

      1. stronza all’ennesima potenza. Speriamo che l’averlo riferito alla Bogaia sia stato utile. I gattini sono puliti e tenuti nelle gabbiette separati per non attaccarsi malattie (ma come si sa la gastroenterite felina è virale e tremenda, ne basta infetto per sterminare cucciolate intere), i gatti più grandi e adottabili gironzolano per i casolare e infine, i gatti più selvaggi sono liberi per il giardino. Sono curati, vaccinati, sterilizzati e appastati. Addirittura ci sono due volontari che allattano a casa i gattini per poi spedirli alle adozioni dell’Oasi Felina una volta svzzati.
        Vorrei vedere se i gatti venduti a 800 euro godono delle stesse cure, attenzioni e amore.

  3. Il mio Pisty viene dallo stesso gattile del tuo (Ivrea) ed sono già 5 anni che vive con noi, è diventato un gattone che ha corrotto altre 2 famiglie nella zona che condividono il cibo con noi, quindi la spesa si è ridotta ahahah! Superata la gelosia iniziale, ora ci sembra bellissimo questo scenario da famiglia allargata. Per chi è allergico la soluzione c’è: mio fratello era iper allergico ma ha fatto e fa ogni anno una cura che dura qualche settimana e che lo protegge per tutto il resto dell’anno! Vive da 4 anni con ben 2 gatti in 40 metri quadri…

  4. Bravissima Momo, ben scritto!!! Spendiamo tanti soldi inutilmente (abbonamenti tv, ecc.) quando il miglior investimento è nella vita e nell’amore di cuccioli e adulti che aspettano che noi umani iniziamo ad essere davvero umani e a comportarci come tali.
    Un bacio da me e Perlina 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...