Una "shoeaholic"molto convinta

Archivi categoria: Delirium

Ultimamente non ne imbrocco una e la depressione galoppante mi investe sempre con rinnovata forza ogni mattina…ma che bello, direte voi…e..stic@zzi? Avete assolutamente ragione.

Però la situazione è davvero orribile, lasciate che mi lamenti come una vecchia betonica di razza.

Di cosa vi volevo parlare? Ma certo, come dice il titolo per il mio amore viscerale per lo street fashion inglese, ovvero i prodotti delle catene lowcost/mediumcost (passatemela) che non arriveranno mai da noi, purtroppo… :C

Le mie catene preferite sono Miss Selfidge, Dorothy Perkins, Next e New Look per i vestiti, specialmente abitini dal sapore vintage, tagli molto curati e dettagli piuttosto appariscenti, mi piacciono molto perchè non mancano mai di proporre righe e pois, cuoricini, colletti, keyhole dress e qualcosa in stile pin up…vi faccio qualche esempio:

Miss Selfridge:

miss selfridge love

E questi sono solo i vestiti che si trovano grossomodo adesso sul negozio, tra le offerte in saldo e qualcosa della collezione attuale.

Mi piace perchè veste molto bene e considera cose come fianchi e seno, ecco un punto a favore della moda UK è proprio il considerare la forma femminile…CAPITO, ZARA!?!

I prezzi non sono bassissimi in stagione, ma con i saldi è quasi fattibile. Devo ammettere però che un paio di anni fa era un altro mondo, e con le svendite di fine stagione potevi prenderti un abito a 7£…speriamo succeda ancora, dai.

Dorothy Perkins

dorothy perkins

Invece da D.P. abbiamo sempre più colore, anche se lo stile è molto simile al precedente, indosserei tutto *^* potessi solo permettermi delle spese adesso! Comunque il maglione peloso a cuori lassù c’è anche da OVS e sarà mio <3 (ah Fiorucci, prendici meno per il cubo). Per gli accessori non mi sono mai fermata più di tanto sul loro sito, ho sempre preferito la linea Diva di Miss Selfridge. Idem per le scarpe, anche se ne ho due paia e sono davvero carine!

Sempre per l’abbigliamento ma su una fascia decisamente più alta sono una grande fan di Jack Wills, soprattutto delle sue minigonne fluffose e cortissime! Avevo provato questa marca dal sapore college/preppy in un negozio in Cornovaglia, con il mio fidanzato, peccato che la gonnellina fosse bellissima ma costasse una cosa senza senso °_° 56 £ lo ricordo ancora….VIVA EBAY XD

Qualche esempio <3

jackwills jackwillsskirt3 jackwillsskirt2jackwillsskirt

Come dicevo, cortissime e ampissime *^* l’amore più totale se abbinate a calze opache, calzerotti foffici e stivaletti! Amorissimo!!

Non posso non citare River Island, che si piazza nel medio prezzo…spesso i suoi abiti hanno un prezzo un po’ esoso per la qualità che offre ma sono belli, che posso farci! Ci perdo sempre un sacco di tempo quando ne vedo uno…miss you UK!

river island

Per quanto riguarda prettamente il mondo della calzatura sono una grandissima ammiratrice di Kurt Geiger e di tutte le sue …ehm sottomarche: KG, Carvela. Miss KG..ne estrude una all’anno… Sul suo sito spesso si trovano delle offertone molto succulente, belle scarpe  a prezzi davvero minimi! Io però sono molto povera e vado tanto sulla baya a prendermi quelle a poche sterline XD. Usa molto spesso la pelle per i suoi modelli più pregiati e posso garantire un ottimo livello di rifiniture. Magari la calzata è un filo stramba, visto che di quella marca porto il 38 e mezzo O_o

Purtroppo su Polyvore non c’era moltissimo:

kurt geiger

Quindi scarpe inglesi:

come le riassumiamo? Sempre presenti: tacchi a spillo alti e sottili, tacchi a colonna, punte tonde o comunque corte, decorazioni molto vistose e fantasie accesissime. Non mancano mai captoe e maryjane, con loro casco sempre in piedi, anche senza tacco con i tronchetti o stivali dall’aria biker/cavallerizza con quel qualcosa in più <3

Anche i modelli delle linee più trendy/economiche che non sono in pelle possono vantare un certo livello di rifiniture, ecco direi che Miss KG si equipara a Aldo pur costando meno, o Zara. Kurt Geiger vero e proprio penso possiamo metterlo sullo stesso piatto di un designer medio nostrano. Le suole non sono mai in pelle, almeno di solito non lo sono, ma il pellame delle tomaie o linings sono superbi.

E dopo questo post chiacchieroso sui gusti gomitoli passo a domani che vi presento un paio di cucciolotte con tacco a spillo <3

baci

Momo


MA IO LE VOGLIO! è la nuova rubrica  di questo inutile blog dedicata ai designer emergenti che producono stupendità che però sono ancora difficili da reperire: PARLIAMONE TANTO, così le possiamo comprare agevolmente :3 è suo il motto.

Sulla wall di Facebook ogni tanto mi appaiono delle cose bellissime, con tacchi stratosferici e linee mozzafiato, marcate JulieJolie, il brand non mi su0na nuovissimo, perchè ho già potuto leggere qualche intervista fatta alla fantastica designer che c’è dietro: Giulia Percudani. Inizio allora a cercare nel suo album  (che stalker scioperata sono) e scopro IL MONDO.

Adesso basta chiacchiere, solo foto per sbavare:

julie_1

julie_2

julie_3

julie_4

julie_5

julie_6julie_7

julie_8

julie_9

julie_10

julie_11

julie_12julie_13

Ma ci rendiamo conto? Sono DI-VI-NE!!

Sono la perfezione: proprorzioni auree, tacchi meravigliosi e tomaie scollate in modo superbo. Design fresco e molto indipendente, si notano e di fanno ricordare. Questa Designer è un genio, purtroppo non ho a disposizione un sito da linkare o un negozio online dove poterle compare, occorre assolutamente cercare info! Posso linkare una splendida intervista —> QUI su Pop Corn BlogaZine

Voglio trovare queste scarpe, sono troppo belle per restare un sogno lontano, non mi capita spesso di restare a bocca aperta per tutta la produzione di un brand, è davvero oltre.

Diamoci una mossa per farle approdare (o per trovarle), come le fan sfegatate che vogliono la data italiana della loro band preferita, VOGLIAMO LE JULIEJOLIE!! LE VOGLIAMO ADESSO!!

Non appena avrò info su prezzi/disponibilità e negozi farò un fischio :*

baci

Momo

 

 

CREDITS: ho preso le foto dall’intervista linkata e dal profilo FB di JulieJolie


Che il Gomitolo sia un pochetto giappominkia filo-lolitosa si intuisce: vuoi le cose a righe, vuoi i fiocchi, vuoi gli stivali da eroina manga scioperata, vuoi i capelli.

Ma c’è di più: l’80% del mio denaro shoppingoso di solito è devoluto alla causa scarpologica (quando ho un entrata economica,NON tipo adesso) il restante 20% è tutto rivolto alla mia passione:  vestiti fumettosi <3 e in stoffe per creare idiozie ancora più gomitole di me.

Poichè ho intenzione di spammare un po’ delle cose che faccio anche su questi schermi(sciarpe a forma di bestie e spille ortofrutticole), inizio con il presentare un pochetto del mio shopping….ok è roba che mi sono fatta comprare da mia madre invocando la sua santa pietà in vista di un brutto momento finanziario…ma è uguale.

I cerchietti *_*

Sono una pazza per i cerchietti, ne ho un monte e non ne sono mai sazia. Avendo i capelli lunghissimi li uso per dare un aspetto dolly e ordinato a tutta la capigliatura :D e strafunzionano!

1) Tiffany Blue e Nero onice per quelli in plastica by Terranova

Schermata 2013-03-17 a 19.37.09

Sono tutti in plastica lucida tipo resina, ma molto più low cost, con gigafioccone. Sono senza dentini quindi non tengono fermi i capelli un granchè ma fanno la loro porca figura. Egregiamente. Ci sono anche rosa e bianco…ci sto pensando…gotta catch’em all.

2)  I cerchietti con fiocchi plasmabili (hanno il filo di ferro dentro) sempre di Terranova

Schermata 2013-03-17 a 19.38.12

Sono super appariscenti. Quello rosa è più salmone che non fucsia, complessivamente li vedo molto adatti all’estate.

3) Il delirio della pezzenza continua con un paio di calze acquistato proprio nel medesimo negozio:

Schermata 2013-03-17 a 20.17.00

Sono in nylon scivolosissimo e lucidino, adoro! Quei cuoricini così teneri <3 Mi immagino già che dimensioni prenderanno sulla coscia alta, tipo fegato umano 1:1, ma poco importa sono KAWAII

Sullo stesso argomento mia madre mi aveva preso delle calze tipo “Collegiale giappa un po’ Uacca” di quelle che arrivano a mezza coscia sia in lana che in calza collant spessa, in un outlet superwarehouse a qualcosa come 1€ il paio. Ancora 10 kg e posso sfoggiare delle discrete zampe. (tremate)

4) Un’aggiunta davvero sofferta, matreh non ne voleva sapere di collaborare alla mia collezione scarpifera, ma ha ceduto *_* Sono troppo bellissime e dello stesso azzurro tiffany del cerchietto. OVS, hanno anche vestitino e mini cardigan in abbinato (azzurro e pois, non sono mai troppi) che DEVONO essere miei.

Schermata 2013-03-17 a 20.13.38

Sono in tessuto, e la fattura è decisamente cheap…per 29€ dopotutto…Certo non sono regine di proporzione e materiali ma sono dannatamente carine con quei pois della dimensione perfetta. Il tacco è un 9 con 1 cm di plateau, quindi easy. Bisogna vedere come si comportano in strada e se perdo il metatarso camminando o meno (sono gigapensanti!), la suola rosa però è tutta *______*

Schermata 2013-03-17 a 20.15.38

Sono decisamente assurde XD

(consigliati anche da Elly <3)

5) Procioni sugli scaldotti  *^*

Schermata 2013-03-17 a 20.50.56

Sono guanti a mezze dita ma a forma di manopola (quindi le dita non sono separate tra di solo) e riproducono sul dorso della mano il muso di un procione <3 awww *Accessorize con i saldi*

(a The Fashion Cat non piace questo elemento)

7) A proposito di cose con le orecchie…*_* io ho una collezione di cappelli orecchiuti….. ma li mettiamo la prossima volta XD

Ci sarebbero da aggiungere improbabili vestitini e spillette DIY che vi lascio (insieme ai cappelli) per la prossima volta :D

Vi abbraccio, nel mentre sistemo il post per il MICAM <3

Baci

Momo


Ma ciao,

oggi voglio rendervi partecipi di un delirio che mi è preso in questi giorni: girando tra i vari parrucchieri, il mio e quello di Monica, ho avuto modo di sfogliare un numero imprecisato di riviste. (dove imprecisato è prossimo a TANTE X TANTE alla seconda)

MI hanno colpito due calzature in modo particolare…anzi una ve la presento oggi: si tratta della deco a punta sfilata, dal taglio vintage e con fiocco sbarazzino proposta da Bottega Veneta:

Schermata 2013-01-19 a 21.56.17

Le prime che vi mostro sono in questo bellissimo verde polvere chiaro, colore davvero Must per la primavera 2013, elegante e romantico. La tomaia è in pelle di capra, sofficissima, così come la decorazione a fiocco soffice e un po’ rilassato, e l’elegante tacco di taglio vintage e leggermente rientrato, anch’esso ricoperto nello stesso pellame.

Schermata 2013-01-19 a 21.56.25

Indossate sono un vero amore, il tacco è molto alto, credo sugli 11 centimetri, lo scollo deciso lascia che la decorazione cada leggermente sul piede. Così ladylike e raffinate *__*, il tocco di classe è il piping in suede leggermente più scuro: crea una linea sinuosa che accompagna lo scollo fino al tallone, slanciando la calzata.

Non ci è dato di saperlo con certezza, il sito di Bottega Veneta tace in merito, ma dalla forma della punta, e dal taglio della suola anteriore, potrebbe esserci un piccolo plateau nascosto, di mezzo centimetro al massimo, pensato per rendere meno doloroso il tacco assassino. Dopo tutto sono scarpe Daywear, pensate per essere portate per diverse ore ;)

Disponibili anche in un ricco e sofisticato color Ametista:

Schermata 2013-01-19 a 21.56.43

(notate i piccoli punti che fissano i due lembi liberi del fiocco alla tomaia? Un tocco sartoriale molto Bottega Veneta ;P)

E per le amanti delle tinte naturali, un color biscotto classy e intramontabile, come il modello stesso:

Schermata 2013-01-19 a 21.56.50

Io le amo infinitamente, sono troppo perfette, mi ricordano le linee iper-femminili di Andrè Perugia, uno dei miei pilastri della vecchia guardia.

Assieme a queste scarpette, ci sono anche dei sandali Delirium, ma magari aspettiamo il sole, neh XD

Il prezzo? 780$ sul sito della Maison, in euro saranno 690,00….insomma :S

Baci,

Momo



Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 73 follower