Zalando

Le tentazioni, i colori pastello, le scarpe…ZALANDO! Per fortuna ci sei tu!! ^_^

Parafrasando forse la pubblicità più divertende su tema scarpe (quelli di Zalando sono G-e-n-i-a-l-i) vi propongo una selezione di meraviglie che ho “pescato” sul loro sito.

Prime, mi hanno stregato con la loro forma delicata e colore ancora più sorbettoso di un sorbetto vero:

Sono di Seven Seconds in questo delicato mint green che ormai ha scatenato l’isteria collettiva XD Come resistere, però?

Non sono in pelle, ma di discreta fattura sì, ottimo prezzo 60€ (meno di tante durissime Zara) e scelta colori (anche cipria e glicine). Maryjane con tallone libero, piedi freschi ma avvolti con classe ^_^ QUI (40 esaurito)

Se invece cercate un connubio tra sportivo/casual e tacco alto senza passare per orrende scarpazze da ginnastica rialzate, queste carinissime chanel di Cafè Noir sono perfette, e io le amo!! Così british *_*

Il concetto di base ricorda le Jefferson di Louboutin, che orrende…, ma tolto gli eccessi rimane questa scarpina deliziosa! E dire che solitamente il brand Cafè Noir non mi entusiasma. Adoro! 90€ QUI

Tenere queste spectator in vernice rosso ciliegia di Killah, così carine e tonde da perfetta Olivia Oil. Sono “momo” da impazzire ;D

Costano 70€ tondi tondi e le trovate QUA Sono tutte in ecopelle, ma di qualità 🙂

Su Zalando la spedizione è GRATUITA, il che mi porta spesso a peccare XD ahahah! Ma devo fare la brava che ho appena sbattuto via una bella sommetta…

Domani, Prada!

Baci,

Momo

L’inizio del nuovo anno sa di Primavera..Almeno per i gomitoli!

Dolcissimi ed arrufati gomitoli, come stiamo passando questi giorni di attesa per i festeggiamenti dell’ultima notte del 2011 (Evvai! Che anno di cacca.)?

Io non posso fare progressi nemmeno per la cena di stasera e, infatti, devo ancora lavare i piatti di ieri, ho ancora millemila cose da fare =_=” Una cosa posso dirla: per me il 1 gennaio significa anche primavera :D. Assurdo, lo ammetto, sono solo 10 giorni che l’inverno è ufficialmente iniziato, ma chi ben comincia è già a metà, non trovate?  Poi le giornate si allungano, il sole non manca (almeno per ora *_*) e la voglia di pensare alle scarpe più aperte e vivaci è immensa!

Il cuore mi si è fermato quando ho avvistato queste MINNA PARIKKA, sul sito di Zalando, che amo infinitamente (sia il sito che la scarpa, ;D)

Le amo tantissimo, si chiamano Dahlia, il materiale scelto è pelle di struzzo. Caratterizzata soprattutto dalla texture “pois”, viene poi esaltata dalla colorazione verde chiaro, rifinita sulle “sporgenze” con un colore più scuro. La cosa che mi fa impazzire è il dettaglio floreale a contrasto nei toni bouganville e le foglioline sul laccio posizionato sul collo del piede. La forma, a sandalo chiuso in punta, ricorda una d’Orsay, come concetto di partenza, ma i lacci che avvolgono tutto il piede incrociandosi sul davanti danno un adorabile effetto scarpa da lolita! Sono felicissima per la scelta di queste forme più piene, con un tacco a spillo sarebbero sembrate un tantino esagerate.  Sono bellissime *_*

Peccato che siano disponibili solo per i numeri 39 e 40, ci fosse stato un 38!! Uffi,  per chi ha il 37 o il 38 come me resta solo in testa di moro, monocolore, ma splendide comunque.

Amo Minna Parikka, ha tantissimi modelli pazzi ma dannatamente adorabili!

Trovate tutto su Zalando Italia!!

Baci,

Momo

Rotocalco del Gomitolo: New E-commerce Experience ZALANDO ^_^

Volevo inizialmente fare un unico articolo dedicato sia allo ShoeRoom che alla mia nuova esperienza sul WEB, Zalando Appunto, ma ne sarebbe uscito un pippone megagalattico e molti di voi si sarebbero annoiati a metà post….un momento..di solito a che punto succede? O_o Un nuovo Momo-quesito.

In ogni caso, per andare su sicuro ed essere il più esauriente possibile, voglio presentarvi la mia esperienza con questo nuovo negozio on line che tanto ci insegue con i suoi succulenti banner pini di cose belle….(questo è marketing sadico. Sappiatelo ahhahahah XD Scherzo!). Quindi, per non ripetermi scelta la mia preda (qui) mi appresto a tutta la burocrazia che, attraverso qualche click porta un magico pacchetto in rotta di collisione con la mia scarpiera… *_* Yuuummy!

Come funziona Zalando: innanzi tutto considero questo sito un parto del e-commerce “fashionaro” 2.0 (e poi vi spiego perchè), dimenticatevi tutti quei passaggi inutili, di burocrazia pallosa: ci si iscrive nel giro di una manciata di minuti, ricezione mail di conferma inclusa! Mai vista tanta rapidità!! E dire che ho acquistato praticamente ovunque O_O!

Ci si può iscrivere anche dopo aver riempito il carrello (ok, qua ci siamo) e procedere al pagamento con tutti i principali metodi internettiani: Paypal, Carta di Credito, Carta Pre-pagata, non vorrei sbagliarmi ma anche bonifico bancario. Paypal è motivo di preferenza, sempre e comunque: comodissimo e ultrarapido 😀

Il bello viene poi, dopo che avrete confermato il vostro ordine e pagato, è lì che si presenta la differenza, e non parlo a sproposito! Quante di voi si sono trovate con un pacco in consegna, qualche mail rachitica nella casella di posta che afferma l’evasione dello stesso e  IL NULLA fino alla consegna (con conseguente sincope + 12 infarti nel timore che il pacco vada perso e nessuno possa aiutarvi?) O peggio! Che il corriere non voglia dirvi nulla sul vostro pacco (o vi impedisca di ritirarlo alla filiale) perchè manca l’autorizzazione del mittente….che nervi!! A me è successo troppe volte per poterlo tollerare ancora 😦

Bene, signori e signore: Zalando offre un numero verde che permette la tracciabilità al 100% dell’ordine (parli con una persona *_* e ti ascoltano davvero!!) e un servizio di tracking sul sito del corriere (ok questo è abbastanza normale). Non rende bene l’idea, leggendolo così su un blog, ma dovreste immaginare il privilegio di poter sapere tutto tutto tuttissimo sul vostro ordine semplicemente chiamando un numero VERDE! Adoro.

A me, in particolare è successo il classico intoppo con il corriere, e giusto a proposito direi! Questo mi permette di darvi tutte le info del caso 😀

Per mia sbatataggine ho scritto il mio solo nome sul pacco, ma ahimè non sono ancora presente sul campanello (perchè sono molto scema e non ho ancora fatto la targhetta…=_=) quindi aspettavo e aspettavo..intanto le email super zelanti (Zalando-Zelante!!) che mi informavano su tutti i passaggi del mio amato pacco *_*…che però non arrivava…. PANICO!!

Cosa poteva essere successo! Clicko sul tracking link che c’è nella mail annunciate lo stato spedito e verifico: si collega direttamente al sito del corriere autoinserendo il numero di pacco!! Meraviglioso! Niente bisticci con numeri e lettere di vettura (odio..), e noto che il mio pacco aveva già avuto un tentativo o due di consegna no andati a buon fine, e che la merce se se stava tutta sconsolata in un capannone a Torino…ç_ç lacrime. Ma c’è una soluzione a tutto: chiamo il call center di Zalando e subito ricevo informazioni, e una soluzione: scriveranno una mail al corriere con la correzione dell’indirizzo e il giorno dopo: MAGIA é arrivato!!

Perchè tutto questo entusiasmo? Semplice: dovete sapere che ottenere una riconsegna con variazioni di indirizzo (specie se la persona destinataria cambia!) è molto difficile per le leggi che devono seguire i corrieri per tutelare i clienti ( un po’ ingessate, aggiungo, eh!) e ottenere una comunicazione dal mittente nel giro di poco per consentire una riconsegna il giorno dopo è…UN MIRACOLO!

Soddosfattissima indosso i miei sandali il giorno dopo con somma gioia. *_*

Questa è la mia esperienza, questo è l’e-commerce 2.0. I tempi di Yoox sono un tantino superati ahahahahha, non me ne vogliano, ma è così ^_^

E voi?? Che esperienze Sho-e-commerce avete avuto?

Kisses

Momo

Shoe room #28 Zign sandals

Felice Primo Luglio 😀

Una di queste sere guardavo il sito Zalando (dedicherò un intero post alla nuova esperienza e-commerce) , visto che ci sono banner ovunque ed è impossibile non incapparci sul web :D, e mi prendevo una certa cotta per un sandalo un po’ vintage, un po’ vamp e decisamente luccicante *_*

Certo, nulla di stratosferico, i miei gusti sono sempre molto sul classico, del resto una scarpa da sera non può permettersi troppi frizzi modaioli 😀 ahah! (Gli abiti da sera, troppo spesso, sono di una noia mortale…no trovate?? Haute Couture a parte, certo, cmq trovo inappropriato abbinare delle scarpe pazze ad un abito elegante, a meno che non sia un cocktail party…)

Così mi appresto all’acquisto, invogliata dal prezzo scontato, dalla tomaia in pelle e dagli strass tono su tono con il suede….c’erano anche color biscotto ma con la mia carnagione avrebbero stonato troppo. Il tacco: perfetto per essere indossato per un’intera stancante serata, di quelle un po’ in tiro, in cui si parcheggia (per forza) fuori mano e che prevedono passeggiata romantica nel centro, forzata, *_*..quelle che non faccio mai, del resto. Ora ho una buona ragione per scassare le palle a moroso, e visto che fa caldo mi faccio portare in Francia. (scusa insulsa, ma regge sempre un casino con lui ahahah!)

Eccole, ve le mostro *_*

Scatola azzurra.. Zign Shoe!

Impacchettate in modo impeccabile, tra carta velina, cartamodello 3D come sostegno interno della scarpa e sacchetto pluribal per ognuna, emanerò un editto GOMITOLO: Chiedo che questo packaging diventi UNIVERSALE *_*, così sì che le peppe internettiane arrivano belle, sane e salve!

Amore mie!

Amo il loro look anni 30, così da ballo, così da gran sera *_*, DOV’E’ IL MIO VESTITO DA SIRENA??? 😀 ahah!

Quello che apprezzo più di tutto, come dicevo, sono gli strass in tono su tono con la tomaia in suede nera, con dettagli hardware dorati. Luccicano con sobrietà ed eleganza, si fanno notare ma non urlano la loro presenza in modo chiassoso..Divine! Bellissima la tomaia con questo disegno scollatissimo e il peep toe come fosse lo spacco di uno splendido abito da sera, il laccio sul collo del piede che si chiude alla caviglia è molto fine.

La comodidà: le scarpe come queste, destinate ad accompagnarci negli anni senza mai sembrarci “scadute” hanno l’imperativo d’essere comode, niente scuse! Mi spiace ç_ç, e queste, con il loro tacco 9 ben centrato a spillo, la pianta che avvolge il metatarso il modo preciso (nessun attrito in zone “da vescica” riscontrato) come un guanto e la decorazione finissima applicata in modo impeccabile, si aggiudicano il primo posto tra tutte quelle che abbia mai provato 😀

L’interno è foderato in nappa argentata, la soletta completamente ammortizzata da cuscinetti strategici. L’unico dettaglio non in pelle è la suola, che è in materiale sintetico: un ottimo materiale sintetico, che quasi si fa rimpiangere…fosse stata in cuoio avrebbero potuto essere vendute in qualsiasi boutique di lusso senza fatica :D, tuttavia se trovate un po’ di sassolini benedirete questa soluzione!

Due parole sul brand: Purtroppo il sito della marca Zign è tedesco, scritto in tedesco e non c’è possibilità di traduzione in inglese (dal sito almeno) e, ammetto, dei traduttori automatici non mi fido, mica voglio scrivere fischi per fiaschi. Quindi, posso solo dirvi cosa ne ho intuito..Si tratta sicuramente di un brand di medio livello, che come target ha un pubblico giovane e business (da ufficio, insomma), tagli ben fatti e alcuni modelli sono davvero carinissimi!! il sito ha un link diretto con Zalando, dove si può acquistare tutta la collezione ^_^.

Perdonate la foto che sembra presentare un suede tutto rovinato…è che non risco mai a “pettinare le fibre della pelle” in modo ordinato prima delle foto….eh 😀

Eccole!!

Aspetto le vostre opinioni! Ci tengo, intanto scrivo tutto una dissertazione nuova sull’E-Commerce 2.0. Si, avete letto bene. I tempi sono cambiati.

Baci,

Momo