scamosciato

Shoe Room #52 Giacomorelli “That Yellow Bastard” Wedges

Ohhhh ma chi si accorge che io, a programmare i post, sono completamente bigola? Ahahahah i numeri a caso, ma nello scriverli erano tutti giusti, giuro.

Allora,  citazione nel titolo a Sin City, film che ho amato tantissimo per la trama, i personaggi (Marv ♡) e soprattutto per i costumi *__________*

Quando ho comprato le mie prime Giacomorelli, le zeppone arancio con la tomaia in pelle spazzolata nera, cattive fino all’imbottitura delle suole, è iniziato il mio wedges-drama…oddyo ho scoperto di amare questo tipo di calzature con tutto il cuore. Ma solo quelle altissime eh.

Il plateau è alto ma interno, siamo sui 3 cm, la zeppa è epica: 14cm, il taglio della tomaia che porta la parte del rialzo in netta evidenza grazie al cambio texture/colore le fa sembrare ancora più alte. Sono pop e slutty allo stesso tempo *_*

Queste qua sono le medesime zeppe che avevo già comprato ma opentoe e con suede gialla anzichè arancio. Sono così fissata con questa creatura che me le prenderei in tutte le sue salse *__* Se mi dicessero: “Ciao di questo modello esiste anche il tronchetto con zeppa in suede rossa.” Molto probabilmente la prenderei.

ODDYO

Comunque veniamo alla scarpina: Una decollete a zeppa con opentoe abbastanza generoso, realizzata interamente in pelle: è tutta soffice e comodissima!

La soletta è imbottita e internamente è tutta giallo limone come la zeppa :D, sono bellissime! La solettina copre con il giallo anche la parte esposta dell’opentoe, così si nota tantissimo anche da indossate. Le trovo adatte anche alle calze coprenti…dai su, insultatemi.

Ci si cammina facilmente, e la zeppa si assottiglia tantissimo, quasi a spillo, rendendole leggere e non pesanti. Io le vedo adatte ad un abito lineare, anche in pelle, pochi fronzoli o a un paio di jeans skinny. Cose che su di me fanno ruttare BTW.

Adesso vi lascio le foto, così mi dite *_*, e ringrazio Monica di tutto cuore che me le ha ritirate da Tremolini :* SMACK

 

 

Noto inoltre che questo modello aperto davanti è molto più scollato del fratello arancio 😀

Che mi dite?? *_*

MODELLO: Decollete Zeppe

COLORE: nero+giallo limone

TACCO: a zeppa fine ricoperta 14 cm con plateau interno quasi 3,5 nel punto più alto

TOMAIA: pelle di vitello nera spazzolata + ricopertura tacco in suede giallo limone

SUOLA E LINING: suola in cuoio e lining in nappa giallo limone

PUNTA: a mandorla, aperta

Acquisto: Ottobre 2012

 

Baci

Momo

 

Scarpette Deliziose! Alla fine mi hanno convinta (tranne il nome) TROIANO by Aldo

Alla fine, nome a parte, mi sono convita (grazie anche al supporto del Conclave Scarpologico) a postare queste delizie:

Si chiamano TROIANO. Ecco il problema, che è un bel problema già di suo. Sono rosse col tacco alto e si chiamano Troiano. Vabbè.

Sarà che io al rosso cedo sempre (che sia anche colpa dei miei quasi 60 cm di capello rubino?), al suede non resisto e che..beh. Io la scarpa rossa in suede dico che non ce l’ho, anche se ne annovero due paia, per trovare la scusa buona. SEMPRE. E queste sono dannatamente Gomitole, bellissima la tonalità e bellissima la tomaia!

Ma sono bellissime.

E quel tacco lì che non ti fa scadere la scarpa nel suo nome, adatto a tutto..belle sia col piede nudo che con un filo di calza nera. Le amo, le voglio. Ma non posso, adesso mi tocca aspettare.

Le trovate da Aldo, nei negozi di Roma e Milano mi hanno confermato esserci 😉 Ma purtroppo non conosco il prezzo in €, ma so che costano 75£ sullo shop on line Inglese. Disponibili anche il beige e nel classico nero.

Cosa darei per provarle! Sono realizzate in vera suede e suola in plastica, ma possiamo soprassedere si questo dettaglio, per una volta 😀

Datemi un parere!

Baci,

Momo

Verde…è il colore della speranza, ancora meglio se vien ripagata! – New Shoes ♡ in arrivo.

Ok, magari il verde come colore per le scarpe non è così diffuso, ma piace, e ci sono prove di persone che cercano senza soste la scarpa verde perfetta…peccato che pare non sia considerata dai produttori italici di amorevoli suole tacchizzate. Ma se è pure nella bandiera! XD

Scherzi a parte, sono in arrivo, grazie alla sola ed unica Giggia-benefattrice-del-mio-shopping-sempre-sia-lodata,  due nuove paia di scarpette verdi, appunto *_*, il mio colore preferito doppo il rosso corallo!

Le prime sono di Zara, le ho puntate da tantissimo tempo, ho lesinato, procrastinato…insomma facevo la difficile. Il tacco oro, pacchiano? Non pacchiano? Alla fine ho fatto un resoconto mentale sui vari abbinamenti verde bosco/—…le ho provate tutte.

Ha vinto l’oro. E allora ho deciso ;D ahah! Mie ♡♡ Arriveranno presto. E non ho nemmeno aspettato i saldi, tanto era la brama feroce il desiderio di averle!

Belle. Punto.

Non vedo l’ora di fotografarle dal vero *_*

Poi segue un divertente scambio di link scarposi un po’ masochisti tra shoe-lovers in piena conclave alla ricerca di un certo paio…e io casco come una pera cotta davanti ad una super occasione by New Look (abile sfornatore di delizie a poco prezzo):

7 Sterline. Verdi, scollatura a cuore. Fiocco. :O Un distillato di amore puro!

Non ho resisito, e come avrei potuto? SETTE STERLINE. Un paio di scarpe verdi carine che costano come un menù da McDonalds…Beata Inghilterra.

Se siete più Pink-inside, ci sono anche in un bellissimo rosa shocking (costano 10£ però, pare sia a causa del valore aggiunto del rosa. Si sa, Barbie vuole le Royalties, che malefica arraffatutto.):

Le trovate qui:  NEW LOOK, clickate sul vostro colore e buono shopping!

(Direi che ci sono altri ottimi motivi per perdersi su questo sito…fateci un giretto *_*)

Baci

Momo

“Choo” Choooff, un treno carico carico di….Sandali a (listini)controlli incrociati!

Ma solo a me sembrano un pochino simili?

Ora, abbiamo a sinistra il sandalo bellissimo e proporzionatissimo di Jimmy Choo, che si presenta nella sua azzeccatissima collezione 24:7 (ovvero una capsule collection continuativa che cerca di soddisfare tutte le esigenze di una donna che può permettersi scarpe di Choo, dalla mattina del lunedì alla sera della domenica ;D). A sinistra, non si può vedere bene perché è un po’ afflosciato però della stessa foggia, abbiamo un esageratissimo Louboutin dal nome degno di un film western “Toutenkaboucle 150”.

Listino incrociato sul piede, sul collo del piede, dietro il tallone, fibbie in misura sparsa ma presenti, plateau evidente, tacco da falcata panterosa, suede, colori caldi. Quelle di Loubie sono un attimino più estreme (e sono nate prima..): maggiore il numero fibbie e giusto un giro in più attorno alla caviglia a fare da dettaglio davvero differente.

Ammetto, senza remore, che il modello Choo ha solo migliorato quello del collega parigino, e ne ha scelto la foggia per farne un classico, ma di certo non si sono “sbattuti” troppo.. Che si stiano vendicando perchè qualcuno spaccia sandali mediocri, copiati dai loro, per originali? Non lo sapremo mai.

O forse sì…=_O

Baci,

Momo