new look

Shoe room #47 Le scarpette rosse New Look con maxi fiocco!

Rieccomi a mostrarvi le mie scarpette, oggi tocca alle deco maryjane di New Look che mi sono aggiudicata su ebay lo scorso anno.

Sono della collezione 2009, ma si trovavano tranquillamente anche nel 2010, maledizione a me che non le ho prese a tempo debito! Ci ho rimesso 20£ contro il prezzo scontato sul sito di 12£ ç___ç Però le ho trovate!!

Su questa solfa: plateau interno, tacco sottilissimo e fiocco, ne han fatte tante, tra cui le paia rosa chiaro e nere che mostra spesso Amber 😉 ma credo ci sia una sostanziale differenza nell’altezza del tacco….visto che queste (le maryjane) hanno ben 12 cm di stacco O_O!!

Però ci si cammina, male dopo 150 metri senza sosta, ma ci si cammina. E io che le ho messe per andare al lavoro, mi chiedevo infatti come mai fosse tanto dura..eh..in magazzino a fare i pacchi da spedire col tacco 12 XD nemmeno nei peggiori filmacci! AHahahahaha!! Però con abito lungo. Non fatevi strane idee ;P Le hanno notate TUTTI!

(Casino everywhere..)

Sono fatte con i materiali più sgualfi della terra scarpologica: ecovernice effetto naplak (come se fosse distressed, ma le pieghine sono dipinte…da guardare a debita distanza!), suola in gomma (evabbè, ci sta) interno in ecopelle. 100% materiale infiammabile.

Però sono troppo deliziose! Anche la suola un po’ sporgente non fa che renderle ancora più…toon! Le abbino a gonne lunghe (polpaccio) o abiti blu scuro 😀 perfettissime!

Il plateau è alto meno di 2 cm, sembra di più, in effetti lo credevo pure io…poi l’ho misurato in ufficio con la collega ehm…Il tacco è 13,5. La cosa che le fa amare tantissimo è la punta sì tonda ma non sgraziata, e comodissima per le dita *_*

Il laccetto sul collo del piede è elasticizzato, molto regolabile e confortevolissimo. New Look farà plastica ma la fa bene!! Soddisfattissima ^_^

La scritta sulla soletta interna dice: “Your feet look Gorgeus”, e hanno ragione 😀

MARCA: NewLook

COLORE: Rosso ciliegia

MODELLO: Decolletee Maryjane

PUNTA: Tonda

TACCO: 13,5 cm a spillo + quasi 2 di plateau (esattamente 1,7 cm)

TOMAIA: Ecovernice

LINING E SUOLA: Ecopelle, gomma.

ACQUISTO: Novembre 2011

Che mi dite?

Baci

Momo

Annunci

Guardandoci in giro *_* Compilando una wishlist ;)

Ciao,

Riecomi, non potevo lasciarvi senza nulla da leggere per troppo tempo 😦 mi spiace un sacco, ma sono stata colpita dalla pigritudine primaverile XD

Stavo facendo un giretto su New Look e mi saltano fuori ste cosine *_*

Si tratta di Zeppe in vernice amaranto e “tacco” a zeppa effetto legno (molto wannabe..eh). Sono prodotte da Zigi e le trovate sul sito di New Look, prezzo 55£ in saldo, però non sono in pelle, avvisati 😉

Ma quanto sono graziose le zeppe così?? Io le trovo super, non a caso ho ceduto alle Giacomorelli stessa foggia –>

Sono un amante della zeppa solo se segue questo disegno XD (e le Giacomorelli sono di una qualità pazzesca, oltre che leggerissime)

Sempre in giro, ho notato una propensione al tacco spesso, come ci hanno insegnato gli ultimi modelli estivi di Casadei, in combo con plateau massicci…non so, con una certa alchimia può piacermi ma è necessaria una grandissima precisione nelle propozioni. Altrimenti l’effetto zatterone è dietro l’angolo..

Per esempio ho trovato queste si Topshop, per carità non saprei dire “Che Schifo!”, ma ci avviciniamo eh..

C’è di peggio, come i flatform o sandali zepposi spessi come panetti di burro..

Sempre su New Look ho trovato altre idee mica male ;D

Come le Prada-ma-non-posso, che tuttavia trovo deliziosissime

Oppure queste deco super print

Tutto ampiamente sotto le 40£

Passando da Next Uk, un luogo magico per le scarpette vintage like, ho trovato queste adorabili peppe

(non so come togliere quei dannati cosi, sempre più invadenti, maledizione!)

Sono tropo carine, pois enormi, tessuto canvas e tacco grosso un po’ sagomato ricoperto da listini dorati intrecciati *___* (35£)

Oppure questa meraviglia:

Amole! Suede rossa, captoe e dettaglio cinturino (di discreto spessore) in vernice *___* Bellissimo il tacco grosso “scavato”, costano 55£ e sono in pelle.

Per adesso mi scuso per il post privo di contenuti Gomitoli 😉 ma ho in serbo un bel po’ di cosine!

Baci

Momo

Quick press: Cambio di stagione!

Poichè scrivere una puntata del Rotocalco è davvero impegnativo (mi documento! io.), nel frattempo vorrei deliziarvi con qualche mia idea autunno/inverno : siamo al 15 del mese di Settembre, per me oggi inizia ufficialmente l’autunno.

Ho atteso la pubblicazione di consigli per la prossima stagione su tutti i miei blog scarposi preferiti e ho dato tempo (due settimane..) alle catene low cost di copiare dalle passerelle e farmi vedere cosa si salva delle dalle creazioni dei designers: purtroppo è così che si vede cosa sarà un trend sicuro. Che tristezza! Ora sono pronta, ho fatto le mie considerazioni, personalmente non seguo a ruota tutto quello che passa il convento, ma vi lascio lo stesso questa miscellanea di spunti (metterò solo foto di scarpe low cost, per il meglio ci sono siti pieni di roba griffosa).

Non butterete via i vostri soldi se comprerete:

Scarpe Allacciate: le francesine/oxford/stringate, chiamatele come volete, questo F/W saranno ancora protagoniste, ma per non “puzzare” di riciclo dall’anno/i scorso/i (io non ci vedo nulla di male, anzi, ma si sa…alcuni ci tengono a far vedere quanto sono FASSSCION) dovranno avere un aspetto molto antinfortunistico :D, tipo scarpa da trekking, ma col tacco, of course. Ok con gonna e jeans. Ideali da abbinare a calzettoni lanosi abbinati.

Esempi fruibili dal web:

(più o meno tutto Asos)

(io ne ho prese di simili a quelle grigie qua sopra ma di Kurt Geiger)

Miss Selfridge(questi li trovate un po’ ovunque, io li adoro)

Il montone, o sherling, è una valida scelta per interpretare il trend in modo coerente al clima e alle “stringhe” i possono alternare le fibbie, come ha fatto Burberry e subito ripreso da New Look:

Queste costano circa 35,00 € cad. Sono bellissime le seconde *_*

Lo stivale reste più o meno quello dello scorso anno: resiste il cuissardes, il thigh high, il suede regna su tutto e il tacco grosso è molto “in”. Meglio preferire le linee più aderenti. Zara ha fatto un ottimo lavoro, guardate sul che bei modelli propone, e molti sono in vera pelle! La punta, rimane tonteggiante: lo stivale ci metterà un po’ a tornare aguzzo: PER FORTUNAA!! La suola di para è una scelta azzeccata e moolto pratica: sul bagnato è invincibile.

Decollete/ballerine: tornano le punte si dice e…, ok lo accettiamo. A patto però che le tomaie siano molto scollate (che non si rivedano quegli scolli orrendi delle scarpe di 6/7 anni fa, Damn che schifo!) e che siano “punte corte”. Si, punte corte, niente siluri “zamatauri”  come quelli che indossano ancora alcune cultrici della scarpa aguzza. A mio avviso possono essere molto graziose, ecco una specie di linea guida:

(il colore non è da calcolare, è indicativa la sola forma)

I colori dell’inverno sono: VINACCIA (BORDEAUX), NERO SUEDE, GRIGIO TORTORA, BEIGE SCURO, CAMMELLO, TUTTI I MARRONI (no as castagne et gonadi maschie XD), NUDO E VERDONE.

Le texture: suede, mock croc opaco, nappa, tessuto tipo lana e vernice a piccolssime dosi rigorosamente scura ma non nera. Pelo, tanto pelo sopra ogni cosa!

Bene, ora che ho temporeggiato, ritorno a completare il Rotocalco sui tacchi.

Se vi serve un consiglio su dove trovare la varia roba: I’m here dolls.

Baci,

Momo

Rotocalco del Gomitolo: Acquistare scarpe on-line

Ciao ;D

Finalmente questo blog sembra prendere forma, e ho già accumulato qualche post di scarpe, benissimo ^_^ però non voglio parlare solo di quelle che ho, ma anche come acquistarle, come ottenere un bel paio di scarpine a pochissimo *_*

Per questo ho aperto la rubrichetta Rotocalco del Gomitolo, una spremuta di tutta la mia esperienza in campo scarpifero…..Via!

Acquistare le scarpe on-line

Ovviamente, se si vuole fare un affare con pochi euro, si tratta, nella maggior parte dei casi, di acquisti on line, e questo presenta qualche difficoltà: la prima di tutte è l’impossibilità di provare l’oggetto dei nostri desideri…come fare ad azzeccare il numero? Le altre sono: quanto corrisponde al vero la foto che sto vedendo? E, soprattutto, come fare a smascherare una foto ingannevole? Ecco qua il frutto della mia esperienza personale in materia: 10 anni di acquisti on line, niente male direi ^_^.

Di seguito, ecco la prima puntata di consigli!

Prefazione, ovvero i rudimenti.

Prima di tutto, selezioniamo con cura i siti dai quali acquistare: affidiamo sempre i nostri (santissimi!!) soldini a persone serie, informiamoci cercando qualche impressione di chi ci ha già comprato. I siti web che vanno per la maggiore sono Yoox (in Italiano) Asos (in Inglese) Miss Selfridge, Dorothy Perkins, New Look (sempre UK) e Ebay. Questi siti sono sicuri, provati io stessa. Per Ebay, non trattandosi sempre di acquisti presso negozi, ma più facilmente di transazioni tra privati, è meglio veicolare i nostri pagamenti a forme quali Paypal: se qualcosa va storto loro rimborsano, ed è il metodo di pagamento ufficiale del sito. Diffidate da chi vuole solo ricariche Postepay: c’è del marcio di sicuro…chi ha una carta Postepay può ricevere anche pagamenti Paypal.

Sempre in merito a Ebay: mai acquistare da inserzioni in super scadenza, anche se si tratta di un affarone: non avrete di sicuro il tempo per fare domande al venditore, e ottenere preziose informazioni sulla calzata, sullo stato di usura, presunta originalità o ulteriori foto dettagliate. E’ consigliabile poi farne tantissime, di domande, al venditore Ebay, mai avere timore, noi paghiamo e abbiamo il diritto di sapere, non si fanno favori a nessuno: a chi fa piacere ricevere una ciofeca? Le domande più furbe sono: lunghezza della soletta interna (da paragonare a quella di una scarpa dello stesso tipo che già possediamo), il livello di usura delle suole e delle punte, per quanto concerne le scarpe usate (anche se dicono “solo provate in casa”). Per le nuove: sempre chiedere lunghezza soletta interna, altezza effettiva tacco e foto dei dettagli. Se si tratta di scarpe firmate: ok sull’usato, qua il prezzo basso ci può stare ma chiedete foto del logo interno e della scatola e del sacchetto antipolvere, poi verificate su vari forum o siti ufficiali se corrispondono al vero. Però, se dicono Louboutin e il prezzo è 200€ per delle scarpe nuove e per di più il venditore ha solo quella roba in vendita o altre marche super in saldissimo….c’è l’inganno….^_^ almeno siatene consapevoli…..

Se effettuate le misure per confrontare il paio “virtuale” con il paio che già avete, come ho già detto, assicuratevi che siano molto simili: una decollete non veste come un sandaletto. E anche il tacco: gioca un ruolo fondamentale sulla misura della scarpa. Che sia al massimo differente di un centimetro. Poi se avete bisogno di consulenza..io son qua ;D

Fondamentale, se non si è mai acquistato on line, è farsi un idea di come calzano i nostri piedi: poniamo che debba acquistare una decollete che ho visto su un sito da cui non ho mai fatto ordini: so che di solito calzo il 37…come fare? E’ molto semplice, ogni casa produttrice ha i suoi modelli, ma di base basta farsi un giro di prova in tutti i negozi che si conoscono. Provare anche le schifezze solo per avere un idea di come vesta il proprio piede: e si vedrà che la deco tacco alto è 37, la tacco basso 38, sandalo 37, stivale 38…e via dicendo. Quindi, ritornando all’esempio: io ho visto la decollete su sito, ne provo una molto simile per tacco forma e materiali e tiro le somme! Considerazioni: controllare con estrema cura le tabelle di conversione delle taglie se sono espresse in altri formati, e ricordarsi che le scarpe di fabbricazione spagnola vestono un numero meno e quelle inglesi mezzo numero meno circa. Altro indizio: le scarpe di qualità vestono correttamente il numero, quelle molto economiche, solitamente, sono un po’ strettine.

Se vi arriva una scarpa che riuscite a infilare ma è stretta di pianta, tranquille, potete farla allargare dal calzolaio con poco, se è troppo corta in lunghezza non c’è nulla da fare, idem per quelle troppo lunghe. Se, invece, puzzano: rispeditele al mittente con un mazzetto di aringhe marce dentro il pacco, e chiedete il rimborso >_<!! Hihihih ;D

Io consiglio sempre di fare acquisti on line con i saldi: ci sono anche le spese di trasporto da contare! Asos costa poco per la spedizione in Italia, idem Yoox, gli altri dipende un po’ dal peso e dimensione del pacco. Su Ebay: se vi fanno pagare le scarpe 1,00€ e 25,00€ di spedizione…io personalmente questo venditore lo picchierei, le spedizioni devono costare al massimo 13,00€ che è già una cifra da corriere…e richiedere sempre la tracciabile o, almeno assicurata, se con le Poste.

Fine prefazione, a presto con un nuovo articolo del Rotocalco, per riconoscere la vera altezza del tacco ;D!

Momo è felice di poter condividere le sue esperienze e spera di essere stata utile ^_^!!

Baci!!

Momo