estate

Missione Primadonna: scambi tra sandali e borsette infinite!

Succede che devi sostituire un articolo perchè non ti va bene, anche se si tratta di un amato dono, così sempre in binomio con la mia co-copilota Melania abbiamo impostato la rotta : Concorezzo (MB)->Pieve Fissiraga (LO) per fare una capatina veloce da Primadonna.

 

Avevamo da cambiare un paio di scarpe e una borsina da sera….entriamo in scena!

Il negozio che si è preso di mira per questa rapida e indolore missione è quello situato nel centro commerciale di Pieve Fissiraga, solitamente gestito da un’antipatica e acidissima tizia bionda….e da un simpatico suo collega molto disponibile e poco invadente!

Siamo entrate nel negozio quasi all’orario di chiusura, ma anticipando il simpatico invito della gerente ad andarcene di corsa con un “facciamo in fretta” ci siamo messe a pattugliare il negozio in modo rapidissimo per scovare un potenziale sostituto al regalo fuori misura.

LA simpaticissima gerente mi avvisa che non posso toccare niente, e che no, non si va oltre quel limite che stanno riordinando…checcavolo, non devo toccare niente. E ancora no, non posso vedere quella scarpa là.

Si parte decisi: niente tacchi e niente scarpe scollate, ottimo. Non di guardano le borsette nere e si punta al neutro ma grintoso. Ok.

Intanto siamo coinvolte nelle prime selezioni….ecco i candidati:

 

prima9

 

Cariniii…solo che è un modello un po’ difficile da declinare

 

prima8

 

Idea stupenda quella dello stivaletto mezzo centrino/pizzo, però sembra non essere tanto bella indossata quanto esposta: il collo del piede è un po’ schiacciato, se calzato conferisce al piede un aspetto

 

 

prima10

 

 

Beeeellooooooooo!!!!  Fuori budget!! :C

 

Così siamo andate a vedere i non tacchi….ma con rialzo: LE ZEPPE! Un modello ha catturato l’attenzione di entrambe:

primadonna3 primadonna4 primadonna6 primadonna1 (1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Zeppe, carine, easy ma mooolto slanciate! Senza scadere nel volgare.

Apprezzo la sottile strisciolina di pelle che accompagna la linea della tomaia, rende tutto più leggero spezzando il monolito della suola, che già in corda e zeppata poteva risultare sensibilmente laterizia.

Lo scollo è davvero ben studiato e il laccetto alla caviglia è all’altezza giusta!

Quelle blu!! QUELLE BLUUUUUU!!!

Ormai era fatta, mancava solo la burocrazia del cambio alla cassa e……

SBAM!

primadonna5

We have PERFEZIONE!

Stampa Camo e zeppa!!!!!!!

Eccola nella vita reale:

 

2014.05.06.20.18.02

 

Alla luce quasi normale, del crepuscolo lodigiano, si possono capire tessuti e colori: è una tela denim in camouflage sul marrone, soletta marroncina e zeppa in corda color naturale.

Borchiette metal in silver sopra la strisciolina in pelle.

2014.05.06.20.18.29

 

Si può apprezzare la proporzione tra platform e rialzo, molto calibrata: slancia senza inclinare troppo la caviglia, ideali per andare al lavoro o per camminare, evitando di esagerare. Carinissima la talloniera ridotta al minimo ma sinuosa.

2014.05.06.20.18.39

 

Mi piacciono un sacco! Ottima Scelta, come sempre,  Copilota Melania!

 

Assieme alle scarpe ci ha seguite anche una bellissima e capientissima borsa,  ve la presento presto!!

 

Baci

 

Momo

 

 

 

 

 

Annunci

ShoeRoom #56 Casadei CorkWedge sandals

Il primo shoeroom dedicato ai sandali dell’anno 😀

(Da “in piedi” sono perfette non fan difetto sul tallone)

Vi presento un paio di sandali molto classici ma grintosi che ho comprato qualche tempo fa, non sono nuovissimi XD, tuttavia li amo molto.

Li ho comprati nel numero 37,  ma forse per questo modello sarebbe stato meglio il 37 e mezzo…che però mi stava largo di pianta =_= yuppyyyy, erano i bei tempi dello stipendio grasso.

Il tacco è molto fine, snello e slanciato, il plateau discreto ricoperto con sughero glossy e la tomaia è composta da lacci di medio spessore in pelle di vitello “tan” chiaro.

Vistosissime le fibbie in ottone lucido che chiudono il sandalo alla caviglia e decorano la parte anteriore, mi sono subito piaciuti per i colori naturali e il look classy che danno sia con un paio di jeans bianchi o denim, sia con una gonna vaporosa.

Mi sono sempre chiesa quale fosse l’ideale come smalto 😛 io lo metto sempre rosso sui piedi ma si sa mai XD chiedo a voi! Stavolta è addirittra verde bosco XD ahahah (perchi volesse saperlo: Essence Colour 3 “A Walk in the park”)

Il tacco è alto 11 cm, il plateau 1,5, sono comodissime e si portano senza problemi, forse con il caldo si inizia a setire un po’ la fascia anteriore sulla parte esterna del piede, ma nulla che non si possa arginare con un cerottino compeed. Casadei fa delle scarpe bellissime e in grado di resistere in bellezza e portabilità anche dopo anni 😀 e durano davvero tanto! La qualità è altissima, le cuciture perfette e salde dopo molto tempo e molti passi XD

Riassuntino:

ACQUISTATE: Luglio 2009

MODELLO: Sandali a fasce

TACCO: a spillo alto 11,5 cm con un plateau da 1,5 cm

PUNTA: tonda sfilata

TOMAIA: Pelle di Vitello

COLORE: Caramello

LINING e SUOLA: nappa e cuoio.

MARCA: Casadei

Io non smetto mai di amare anche i vecchi acquisti :3 e voi?

Fatemi sapere!

Momo

Le Grandi Lacune Gomitole Primavera/Estate

Oh, no, è finita l’estate e ho ancora grandi lacune scarpologiche da colmare: passerò l’inverno setacciando ebay e negozi online coi saldi estivi eterni per colmarle…sob!

Di cosa sto parlando? Ovviamente nulla di utile nello specifico, ma parliamo di una che ha delle lacune a quota 300 e passa paia di scarpe….Cioè la malattia. Chiaro.

Ma veniamo al dunque e non perdiamoci in chiacchiere U.U ….

COSA MANCA AL GOMITOLO NELLA SCARPIERA ESTIVA?

1) Zeppa In SUGHERO 

Parliamo di sughero, quel brutto materiale da tappo del vino, e che tanto amano le venerabili vecchiette nelle loro ciabatte….se mal declinato fa un po’ reparto ortopedico, ma sapientemente modellato è un amore: l’importante sono le forme, l’inclinazione e…che sia vero sughero! L’imitazione è orribile 😦

Nel mio cuore ci sono loro…

Sono di Christian Louboutin, si chiamano Plume qualcosa, ma non mi importa la marca: è la forma che mi piace! L’inclinazione rende la zeppa importante molto più slanciata che ben supporta una tomaia piena come quella di una peeptoe. E’ proprio ciò che cerco! Trovo anche che la vernice sia perfetta! Accetterei anche il suede 😉 (io non lo vedo solo invernale). La stoffa…uhm….no.

Altri esempi:

La versione slingback è molto carina 😀

Grintosissima la versione proposta da Zanotti, anche in sandalo non mi dispiacerebbe, e con un inclinazione così posso accettare anche quel gigaplatform XD

2) Una Zeppa in Corda

Qua ho solo un desiderio, ed è firmato sempre Zanotti:

Non esistono rimpiazzi ç____ç Proprio questa, in suede color fango con impunture. LOVVO!

3) Un Bootie opentoe, sul filo delle Balenciaga

Ci sono stati tantissimi brand che hanno creato un…sandalo ispirato, ma da brava scema non ho colto…a noi due Ebay, me li sono segnati tutti!

Ecco le mie grandi mancanze ç___ç se avete segnalazioni da farmi e trovate cose del genere scrivetemi su Twitter 😀 AIUTATE UN POVERO GOMITOLO IN CRISI ç____ç

Aahahahaha ;D

Alla prossima,

Momo

Nautical e vacanziero ;) Unico Comune Denominatore: ZEPPE!

Cosa c’è di più estivo di un paio di zeppe?

Cosa c’è di più vacanziero del nautical-look?

Una zeppa navy è la perfezione raggiunta dalla somma dei due cardini estivi sopracitati. D’obbligo un abito bianco, magari a chemisier, e una paglietta….no non quella inox per le pentole! La borsa in paglia, ma classy, lavorata finemente e con finiture in pelle naturale: superchic! Mancano solo occhiali da sole da diva e…una spider d’epoca (celo! arf arf XD) !!

Ma anche la pelle naturale e il canvas grezzo o i tessuti a microfantasia, richiamano atmosfere rilassate da promenade sul lungomare 🙂

Siccome sono una che si accontenta, ehm, cerco sempre nuove tentazioni, e, complice un cartellone con le zeppe di Kokka (?? un brand che ricordo dalle medie, dov’era finito in questi ultimi..ahm 15 anni??) coloratissime e ad effetto foulard, certo! Anche questo accessorio in estate prende un significato tutto suo: si usa per proteggere i capelli, per spezzare un abito monocolore, legato al collo (ma piccino!), e sui jeans *_* adoro! Ma si rovinano un sacco!!

Si parlava di zeppe, nè? Allora, grazie a FashionCat, che mi trova i refusi e tantissimi modi diversi per diventare povera linkandomeli su Facebook (ha imparato tutto, sì XD), ho fatto un bel giro su Next, il negozio on line inglese che propone scarpette deliziose e ho trovato la risposta alla ricerca della zeppa vacanziera:

Sono la quint’essenza della scarpa da valigia per il week end: foulard print nei toni navy classici, zeppa alta ma resa comoda, e tessuto! Perfetta!! Non credetela massiccia: va vista indossata, è da portare con chemisier bianco o gonna bianca ampia e camicia blu *_* Love! (40£ – 50€ circa qui disponibili tutti i numeri) Vien da prenotare per la Costa Azzurra..

Seconda ipotesi: colori della terra, per chi ama i toni ricchi ma naturali, un paio salvano sempre la smania di etnico senza cedere al “troppo”:

 

Con clutch abbinata per andare sul sicuro. Li vedo perfetti con tessuti di medio spessore color cipria o terra bruciata, magari con trafori sangallo qua e là §__§ Zì Zì Zì! 45 £ – 55€ per le zeppe (tomaia in pelle) e 22£ – 27€ per la clutch fiorata QUI

Modelli più “sportivi” (voglio vedervi a correre con sti mattoni) e colorati adatti al giorno e ad outfit meno impegnativi le due proposte in suede giallo limone (adorabile con il blue navy!) con zeppa in corda e quella in tessuto rosso (çava sans dire) con zeppa multimateriale. Vitaminici!

Per chi ha un animo romantico (IO!! *_*) ci sono anche con delizioso nastro a fiorellini:

Non sono navy, vero, ma sono in saldo! 20£ anzichè 42£ qua! Tutti i numeri disponibili!! Troppo carino il canvas naturale, è così delicato e classy.

Che mi dite in merito?

Fatemi sapere 😉

Baci,

Momo