ciliege

ShoeRoom # – Dalla Cina con…LE CILIEGE! Cherries Pumps in Puro Stile PinUp

Ho quasi finito il Rotocalco, abbiate pazienza ma la vostra Gomitola scrive anche un BLOGGINO NERD ❤, quindi è sempre un po’ impegnata con le mani alla tastiera.

Ora passando al nostro rapido sguardo nella scarpiera Gomitola vi presento le scarpette più poracce e pinup lowcost che si possano desiderare! Ma son bellissime *^*

 

Decollete Pin Up Ciliege bianche e rosse

Decollete Pin Up Ciliege

 

Perdonate, as usual, le foto pessime che vi propino :C ho un cell malandatissimo.

 

Sono delle Decollete  dalla forma classica a tacco alto e plateau medio, nulla di metafisico: qui a farla da protagonista è assolutamente il colore e la fantasia.

Tralasciando la fattura ROARING CHINA, come detto dal titolo non sono certamente delle scarpe di prima qualità, punterò ad un analisi sommaria della scarpina:

Decollete Pin Up Ciliege tacco alto

Decollete Pin Up Ciliege, di lato

Si presentano con la tomaia in tessuto tipo raso, piuttosto lucido e bianco, bianco ottico, con stampata una fantasia di ciliegie stilizzate a colori, l’interno è in ecopelle color carne, non flessibilissimo ma ho provato di peggio. Tacco e Plateau sono ricoperti in ecopelle verniciata rosso ciliegia (appunto!) lucidissima e il peep toe è abbastanza generoso.

Decollete Pin Up Ciliege peep toe

Decollete Pin Up Ciliege, plateau di vernice rossa

Comode non è la parola giusta, sono mediocri anche nella calzata, ma si possono portare: suvvia non avevo intenzione di spendere una fortuna per delle scarpette con la frutta…però si indossano tranquillamente. A dirla tutta le devo testare su asfalto questa sera, vedremo come si comportano.

Decollete Pin Up Ciliege da sopra con dettaglio soletta

Decollete Pin Up Ciliege Dall’alto

Sono abbastanza pesantucce, tacco e plateau sembrano belli pieni, complice anche la vernice, però aderiscono al piede e seguono il passo. Il peep toe è un filo aggressivo sull’alluce, medito di lavorarci con “la tecnica del calzino” che vi presenterò prossimamente, così come lo scollo non è delicatissimo ma nemmeno troppo cattivo.

Decollete Pin Up Ciliege tacchi alti rossi

Decollete Pin Up Ciliege – Tacchi a Stiletto

 

Il tacco è alto 13,5 cm con plateau di 3,5, la sobrietà non alberga in questa casa. Indossate, queste scarpe saltano subito all’occhio con una discreta prepotenza.

Sono pensate per rendere estremo ed eyecatching anche il più delicato dei vestini, un piccolo sudress in sangallo passerà da bucolico a burlesque in un battito di ciglia finte.

Dettagli:

Decollete Pin Up Ciliege dettaglio trama tessuto ciliege

Decollete Pin Up Ciliege – tessuto della tomaia

Decollete Pin Up Ciliege soletta decorata, ecopelle, lolita

Decollete Pin Up Ciliege – interno e soletta

 

La soletta interna è tutta leziosamente rifinita con le grechine *^*.

Le ho comprate su Ebay per pochi soldi, tutto insieme compresa la spedizione avran fatto 16 euro, circa due anni fa.

 

Pagellina:

Marca: NN

Modello: Peep toe

Colore: bianco, con dettagli rossi e verdini (patriottiche!)

Tacco: a stiletto, alto 13.5cm (3.5cm plateau)

Tomaia: raso bianco stampato a ciliege

Lining e Suola: ecopelle e acrilico

Acquistate: maggio 2012

 

Baci Gomitoli!

 

Non dimenticate di lasciarmi un commentino qui sotto, Il Gomitolo li ama!

 

 

Momo

 

 

 

 

 

 

Annunci

Lady Dragon..??

In queste ultime stagioni si sono ritagliate un loro spazio le scarpe di plastica, che, grazie a brand come Melissa, hanno saputo rosicchiare una cospicua fetta di scena alle concorrenti in cuoio.
Melissa ha proposto una collezione fresca dopo l’altra, ci ha convinte (??) che: la gomma può essere una valida alternativa come materiale per la realizzazione del più stressato dei manufatti (le scarpine appunto,che ci sostengono sempre. LETTERALMENTE), che è ecologica (???? eh??) perchè non ammazza nessun animale (soletta a parte..), ed è coloratissima e profuma *_* LOOOVE.
Il lavoro svolto in combutta con la ginger Vivien Westwood poi mi ha dato il colpo di grazia al cuore, letteralmente una STILETTATA ;D

Ma nonostante la tentazione, fortissima, anche se il modello con le cigliege è il mio sogno scarpifero-erotico degli ultimi giorni….proprio non ce la faccio a spendere 150€ e fischia (almeno) per lo stesso materiale degli stampi da cucina….(si somigliano parecchio…)
Poi, sono carine, sfiziose ma anche un pochetto pesantucce nel design: il tacco per forza di cose è “tozzerello”, il foro peep toe è in una posizione per cui le dita difficilmente faranno capolino….giusto le unghie forse, e il laccetto, tomaia della punta compresa, farà attrito col piede: DAI NON DICIAMO CAZZATE: LA GOMMA, NON TRASPURA, ERGO SI SUDA.
Ammetto l’infatuazione fortissima per le Lady Dragon, ma nisba: non accade la magia, quella che mi fa cliccare su “Acquista”.
Per un attimo ho creduto di essere guarita…. ;D
La plastica è il futuro, diceva un film, ma il mio presente è ancora il cuoio ^_^

..
….
…..

 

No!! non ce la faccio, per quanto mi impegni ad essere razionale, le adoro, le voglio!! Sono irresistibili!!E io, malata di scarpe….persa completa.
Dai, coi saldi non sarà poi così un salasso.
E in luglio, fino ad oggi mi sono comportata bene…solo 3 paia.
VOGLIO LE LADY DRAGON-VOGLIO LE LADY DRAGON-VOGLIO LE LADY DRAGON-VOGLIO LE LADY DRAGON!!
Basta lo ammetto. Le voglio e punto.
Per le vesciche ci sono i cerottini.

Baci,

Momo