a spillo

ShoeRoom # – Dalla Cina con…LE CILIEGE! Cherries Pumps in Puro Stile PinUp

Ho quasi finito il Rotocalco, abbiate pazienza ma la vostra Gomitola scrive anche un BLOGGINO NERD ❤, quindi è sempre un po’ impegnata con le mani alla tastiera.

Ora passando al nostro rapido sguardo nella scarpiera Gomitola vi presento le scarpette più poracce e pinup lowcost che si possano desiderare! Ma son bellissime *^*

 

Decollete Pin Up Ciliege bianche e rosse

Decollete Pin Up Ciliege

 

Perdonate, as usual, le foto pessime che vi propino :C ho un cell malandatissimo.

 

Sono delle Decollete  dalla forma classica a tacco alto e plateau medio, nulla di metafisico: qui a farla da protagonista è assolutamente il colore e la fantasia.

Tralasciando la fattura ROARING CHINA, come detto dal titolo non sono certamente delle scarpe di prima qualità, punterò ad un analisi sommaria della scarpina:

Decollete Pin Up Ciliege tacco alto

Decollete Pin Up Ciliege, di lato

Si presentano con la tomaia in tessuto tipo raso, piuttosto lucido e bianco, bianco ottico, con stampata una fantasia di ciliegie stilizzate a colori, l’interno è in ecopelle color carne, non flessibilissimo ma ho provato di peggio. Tacco e Plateau sono ricoperti in ecopelle verniciata rosso ciliegia (appunto!) lucidissima e il peep toe è abbastanza generoso.

Decollete Pin Up Ciliege peep toe

Decollete Pin Up Ciliege, plateau di vernice rossa

Comode non è la parola giusta, sono mediocri anche nella calzata, ma si possono portare: suvvia non avevo intenzione di spendere una fortuna per delle scarpette con la frutta…però si indossano tranquillamente. A dirla tutta le devo testare su asfalto questa sera, vedremo come si comportano.

Decollete Pin Up Ciliege da sopra con dettaglio soletta

Decollete Pin Up Ciliege Dall’alto

Sono abbastanza pesantucce, tacco e plateau sembrano belli pieni, complice anche la vernice, però aderiscono al piede e seguono il passo. Il peep toe è un filo aggressivo sull’alluce, medito di lavorarci con “la tecnica del calzino” che vi presenterò prossimamente, così come lo scollo non è delicatissimo ma nemmeno troppo cattivo.

Decollete Pin Up Ciliege tacchi alti rossi

Decollete Pin Up Ciliege – Tacchi a Stiletto

 

Il tacco è alto 13,5 cm con plateau di 3,5, la sobrietà non alberga in questa casa. Indossate, queste scarpe saltano subito all’occhio con una discreta prepotenza.

Sono pensate per rendere estremo ed eyecatching anche il più delicato dei vestini, un piccolo sudress in sangallo passerà da bucolico a burlesque in un battito di ciglia finte.

Dettagli:

Decollete Pin Up Ciliege dettaglio trama tessuto ciliege

Decollete Pin Up Ciliege – tessuto della tomaia

Decollete Pin Up Ciliege soletta decorata, ecopelle, lolita

Decollete Pin Up Ciliege – interno e soletta

 

La soletta interna è tutta leziosamente rifinita con le grechine *^*.

Le ho comprate su Ebay per pochi soldi, tutto insieme compresa la spedizione avran fatto 16 euro, circa due anni fa.

 

Pagellina:

Marca: NN

Modello: Peep toe

Colore: bianco, con dettagli rossi e verdini (patriottiche!)

Tacco: a stiletto, alto 13.5cm (3.5cm plateau)

Tomaia: raso bianco stampato a ciliege

Lining e Suola: ecopelle e acrilico

Acquistate: maggio 2012

 

Baci Gomitoli!

 

Non dimenticate di lasciarmi un commentino qui sotto, Il Gomitolo li ama!

 

 

Momo

 

 

 

 

 

 

Lo stile Gomitolo e l’amore per lo street fashion MADE IN UK

Ultimamente non ne imbrocco una e la depressione galoppante mi investe sempre con rinnovata forza ogni mattina…ma che bello, direte voi…e..stic@zzi? Avete assolutamente ragione.

Però la situazione è davvero orribile, lasciate che mi lamenti come una vecchia betonica di razza.

Di cosa vi volevo parlare? Ma certo, come dice il titolo per il mio amore viscerale per lo street fashion inglese, ovvero i prodotti delle catene lowcost/mediumcost (passatemela) che non arriveranno mai da noi, purtroppo… :C

Le mie catene preferite sono Miss Selfidge, Dorothy Perkins, Next e New Look per i vestiti, specialmente abitini dal sapore vintage, tagli molto curati e dettagli piuttosto appariscenti, mi piacciono molto perchè non mancano mai di proporre righe e pois, cuoricini, colletti, keyhole dress e qualcosa in stile pin up…vi faccio qualche esempio:

Miss Selfridge:

miss selfridge love

E questi sono solo i vestiti che si trovano grossomodo adesso sul negozio, tra le offerte in saldo e qualcosa della collezione attuale.

Mi piace perchè veste molto bene e considera cose come fianchi e seno, ecco un punto a favore della moda UK è proprio il considerare la forma femminile…CAPITO, ZARA!?!

I prezzi non sono bassissimi in stagione, ma con i saldi è quasi fattibile. Devo ammettere però che un paio di anni fa era un altro mondo, e con le svendite di fine stagione potevi prenderti un abito a 7£…speriamo succeda ancora, dai.

Dorothy Perkins

dorothy perkins

Invece da D.P. abbiamo sempre più colore, anche se lo stile è molto simile al precedente, indosserei tutto *^* potessi solo permettermi delle spese adesso! Comunque il maglione peloso a cuori lassù c’è anche da OVS e sarà mio ❤ (ah Fiorucci, prendici meno per il cubo). Per gli accessori non mi sono mai fermata più di tanto sul loro sito, ho sempre preferito la linea Diva di Miss Selfridge. Idem per le scarpe, anche se ne ho due paia e sono davvero carine!

Sempre per l’abbigliamento ma su una fascia decisamente più alta sono una grande fan di Jack Wills, soprattutto delle sue minigonne fluffose e cortissime! Avevo provato questa marca dal sapore college/preppy in un negozio in Cornovaglia, con il mio fidanzato, peccato che la gonnellina fosse bellissima ma costasse una cosa senza senso °_° 56 £ lo ricordo ancora….VIVA EBAY 😄

Qualche esempio ❤

jackwills jackwillsskirt3 jackwillsskirt2jackwillsskirt

Come dicevo, cortissime e ampissime *^* l’amore più totale se abbinate a calze opache, calzerotti foffici e stivaletti! Amorissimo!!

Non posso non citare River Island, che si piazza nel medio prezzo…spesso i suoi abiti hanno un prezzo un po’ esoso per la qualità che offre ma sono belli, che posso farci! Ci perdo sempre un sacco di tempo quando ne vedo uno…miss you UK!

river island

Per quanto riguarda prettamente il mondo della calzatura sono una grandissima ammiratrice di Kurt Geiger e di tutte le sue …ehm sottomarche: KG, Carvela. Miss KG..ne estrude una all’anno… Sul suo sito spesso si trovano delle offertone molto succulente, belle scarpe  a prezzi davvero minimi! Io però sono molto povera e vado tanto sulla baya a prendermi quelle a poche sterline XD. Usa molto spesso la pelle per i suoi modelli più pregiati e posso garantire un ottimo livello di rifiniture. Magari la calzata è un filo stramba, visto che di quella marca porto il 38 e mezzo O_o

Purtroppo su Polyvore non c’era moltissimo:

kurt geiger

Quindi scarpe inglesi:

come le riassumiamo? Sempre presenti: tacchi a spillo alti e sottili, tacchi a colonna, punte tonde o comunque corte, decorazioni molto vistose e fantasie accesissime. Non mancano mai captoe e maryjane, con loro casco sempre in piedi, anche senza tacco con i tronchetti o stivali dall’aria biker/cavallerizza con quel qualcosa in più ❤

Anche i modelli delle linee più trendy/economiche che non sono in pelle possono vantare un certo livello di rifiniture, ecco direi che Miss KG si equipara a Aldo pur costando meno, o Zara. Kurt Geiger vero e proprio penso possiamo metterlo sullo stesso piatto di un designer medio nostrano. Le suole non sono mai in pelle, almeno di solito non lo sono, ma il pellame delle tomaie o linings sono superbi.

E dopo questo post chiacchieroso sui gusti gomitoli passo a domani che vi presento un paio di cucciolotte con tacco a spillo ❤

baci

Momo

ShoeRoom #58 Oldies: Zara peeptoes in suede nera.

Ma quanto sono vecchiette? Ci penso sempre, ho scarpe che uso da tanto tempo senza che perdano mai il loro fascino. Queste Zara che vi presento oggi sono del 2008 (inverno), comprate in un raptus scarpaiolo, mi facevano Zanotti in un modo infinito 😄 e in effetto l’ispirazione è molto chiara.

Schermata 2013-05-01 a 23.18.48

Appartengono a quell’epoca in cui le scarpe di Zara erano ancora mettibili, ma con le orrende suole in plastica nera lucida 😄 ahahaaha almeno adesso fanno finta di imitare il cuoio. Però a mio parere erano fatte meglio le tomaie prima…non so. Era l’era delle scarpe tutte a 79,00/89€ poche balle costavano una fiocinata anche prima. Però boh io le trovavo più comode.

Schermata 2013-05-01 a 23.19.43

Queste sono un 37, un filino risicato per me, ma con lo spray allargante le ho rese comode, sono in suede nera, con tacco e plateau esterno effetto tartaruga, Ciao Zanotti!, ma dipinto presumo a mano….presumo! 😄 Si vedono le pennellate ahaha.

Schermata 2013-05-01 a 23.20.18

 

C’è anche un plateau interno, il tacco in totale è 12, il plateau 3,5 quindi sono un tacco 8, infatti si portano bene 😀 Mi ricordo che le ho inaugurate a Natale 😄 con la neve ahahaha ovviamente a piedi nudi!

Schermata 2013-05-01 a 23.21.00

 

 

Schermata 2013-05-01 a 23.21.39

 

 

Allora, da qual giorno le ho messe molto per andare in ufficio trovandole molto versatili, volete un esempio di style Momo? Eccovi un Polyvore

 

MomoStyle

 

 

Abbastanza kidult 😄 fiocchi e cose kawaii, ma in chiave più seriosa per l’ufficio.

Comuque sono abbastanza soddisfatta di questo acquisto :3 Adesso mettiamo la pagella:

 

MARCA: Zara

MODELLO: Peeptoe

COLORE: Nero

TOMAIA: suede vera pelle

LINING E SUOLA: nappa rosa e plastica per la suola

TACCO: a spillo di 12 cm con 3,5 di plateau interno ed esterno, verniciato effetto tartaruga

ACQUISTO: Dicembre 2008

 

Che mi dite? ;D

 

Baci,

 

Momo

 

ShoeRoom #56 Casadei CorkWedge sandals

Il primo shoeroom dedicato ai sandali dell’anno 😀

(Da “in piedi” sono perfette non fan difetto sul tallone)

Vi presento un paio di sandali molto classici ma grintosi che ho comprato qualche tempo fa, non sono nuovissimi XD, tuttavia li amo molto.

Li ho comprati nel numero 37,  ma forse per questo modello sarebbe stato meglio il 37 e mezzo…che però mi stava largo di pianta =_= yuppyyyy, erano i bei tempi dello stipendio grasso.

Il tacco è molto fine, snello e slanciato, il plateau discreto ricoperto con sughero glossy e la tomaia è composta da lacci di medio spessore in pelle di vitello “tan” chiaro.

Vistosissime le fibbie in ottone lucido che chiudono il sandalo alla caviglia e decorano la parte anteriore, mi sono subito piaciuti per i colori naturali e il look classy che danno sia con un paio di jeans bianchi o denim, sia con una gonna vaporosa.

Mi sono sempre chiesa quale fosse l’ideale come smalto 😛 io lo metto sempre rosso sui piedi ma si sa mai 😄 chiedo a voi! Stavolta è addirittra verde bosco 😄 ahahah (perchi volesse saperlo: Essence Colour 3 “A Walk in the park”)

Il tacco è alto 11 cm, il plateau 1,5, sono comodissime e si portano senza problemi, forse con il caldo si inizia a setire un po’ la fascia anteriore sulla parte esterna del piede, ma nulla che non si possa arginare con un cerottino compeed. Casadei fa delle scarpe bellissime e in grado di resistere in bellezza e portabilità anche dopo anni 😀 e durano davvero tanto! La qualità è altissima, le cuciture perfette e salde dopo molto tempo e molti passi 😄

Riassuntino:

ACQUISTATE: Luglio 2009

MODELLO: Sandali a fasce

TACCO: a spillo alto 11,5 cm con un plateau da 1,5 cm

PUNTA: tonda sfilata

TOMAIA: Pelle di Vitello

COLORE: Caramello

LINING e SUOLA: nappa e cuoio.

MARCA: Casadei

Io non smetto mai di amare anche i vecchi acquisti :3 e voi?

Fatemi sapere!

Momo