Giorno: agosto 11, 2011

Shoe room #33 Prada Tacco 5 Fiocchettose ;D

Le avevo bramate, ne avevo cercato una copia perfetta perchè le originali erano introvabili…

Le volevo ovviamente così:

Quel tacco impertinente, dalla sezione un po’ spigolosa e la punta a cuore mi avevano stragata. Non importava il colore, ne avrei accettate tutte le combinazioni e le volevo portare esattamente come Miuccia voleva: con le calzettone in lana con le trecce *_*….ma fu il nulla. Ho aspettato invano i saldi. Deserto dei Tartari nel mio negozio preferito (Spoiler: è a Ivrea ;D).

Ho comprato per consolazione, grazie a Giggia, una perfetta ispirazione by Blanco, color crema e fiocco marrone, ma nemmeno allora è andata bene: mi han rubato la valigia (con le mie piccole all’interno) prima ancora che potessi indossarle ç_ç

Disperazione, pianto.

Poi, un giorno, facendo un giretto in un negozio Charity ho trovato questa chicca…Le mie Prada!! Quelle che volevo, nella versione però tacco 5. Ma dai! Ho pensato, saran tarocche..Invece no, originalissime, appena risuolate e usate credo per percorrere 100 mt, al massimo! Ma dico! Come ha fatto la loro vecchia padrona a non tenersele? Potevo capire un tacco 12 non è per tutte, ma queste si possono indossare anche per dormire!

( i colori sono sfalsati dalla luce, sono nere in vernice e il fiocco è bordeaux come la scarpa nella prima foto)

All’inizio credevo che il tacco di questo modello fosse 3 cm, poi dopo un attenta misura scopro essere di ben 5 cm….sarà la punta che trae in inganno, facendo sembrare la scarpa più lunga, ma sono comodissime: tacco 5 al posto delle ballerine, subito!

Il tacco di 5 cm ultimamente ha spopolato sui vari magazine, e molte collezioni di grandi stilisti ne hanno riproposto qualche modello: è un tacco molto più “difficile” di quanto sembri: il kitten heel a spillo (come il mio modello qua presentato) deve avere una bella forma aggraziata e perfettamente centrata sotto il tallone per non sembrare una scarpa…ehm..anziana ;D Mai troppo esterno, troppo 2002, mai troppo grosso, eccessivamente tardi anni 90: insomma, devono esser fatti bene. Mai a rocchetto! I tacchi a rocchetto devono essere alti dai 7 ai 9 cm!!

Torniamo alle Prada. Averle trovate mi aveva riempito di gioia, finalmente ne potevo provare le caratteristiche, essendo questo un marchio che non avevo mai indossato (eccezione fatta per le MIUMIU): che dire, calza grosso, largo direi, la tomaia è flessibile al punto giusto, senza mai deformarsi, la suola comodissima: nonostante il tacco basso implichi una certa flessione continua, accompagna la camminata senza dare mai fastidio o impressione di “far fatica”, come spesso, invece, mi accade con ballerine piuttosto rigide.

La tomaia è tutta in vernice, lucidissima,  come i fiocchi decorativi e il riporto sullo scollo: questi dettagli, in colore a contrasto, sono imbottiti con sughero per renderli “sofficioni”, come si può leggere nelle descrizioni sul sito di Prada.

L’interno è in sofficissima nappa, adesso con i piedi un filo gonfi per l’estate le porto con una soletta in gel, questo inverno non vedo l’ora di abbinarle alle calze in lana *_* e gonne midi!! Per ora le ho indossate in montagna. Sì, sono andata in giro per sentieri montani con queste ai piedi….

Non sto nemmeno a dirvelo che le ho pagate una cavolata ;D, però sono felice di aver fatto beneficenza: il 100% dell’importo sarà devoluto per la costruzione di scuole e asili nei paesi in via di sviluppo.

Marca: Prada

Modello: decolletee chiusa

Punta: a cuore

Tacco: 55mm a spillo

Tomaia: vera pelle verniciata

Lining: nappa nera

Suola: vero cuoio, cucita

Acquisto: Luglio 2011

Ditemi tutto!

Baci,

Momo